# recensione

WOLF di Ryan Graudin - RECENSIONE



TITOLO: Wolf
PREZZO: 14,90 €
AUTORE: Ryan Graudin
PAGINE: 392
ACQUISTA QUI: http://amzn.to/2ma3DGZ
MIO VOTO:🌵🌵🌵🌵

TRAMA:
È il 1956 e l'alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l'impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell'Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio? Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un'occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler ... e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell'anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile...

Questo libro è stato letto per il club di lettura del mese di Febbraio.



Ho amato letteralmente questo libro.
Ho sempre amato i libri che trattassero il tema dell'olocausto, seconda guerra mondiale, Hitler... Ma questo va oltre la storia reale. Infatti ho amato il modo in cui l'autore è riuscito a far combaciare perfettamente la realtà alla fantasia, mescolando fatti reali a quelli inventati.


La nostra protagonista è una bambina ebrea di nome Yael, una bambina che viene portata insieme alla madre in un campo di concentramento, dove verrà marchiata con il suo codice; 121358 Δx

Lei a differenza degli altri, verrà sottoposta ad un esperimento sulla melanina. Di base questo esperimento serviva per schiarire i capelli e il colore degli occhi, per far sembrare un ebreo, tedesco.

Questo esperimento funzionò, ma la bambina iniziò ad avere anche un altra reazione, assolutamente non prevista. Iniziò a cambiare identità, quando voleva e in chi voleva.

"Aveva già perso il suo viso, non poteva lasciarsi sfuggire anche il resto di sé"

Sfrutterà questo suo potere fingendosi Adele Wolfe, vincitrice dell'ultima gara su moto da Germania a Tokyo.
Colei che ballò con il fuhrer. 
E Yael avrebbe dovuto ucciderlo, a costo di uccidere se stessa in quella gara.

Mi è piaciuto tutto di questo libro, l'ambientazione, i personaggi ma soprattutto la trama, avvincente, pieno di 
colpi di scena.
Stile di scrittura scorrevolissimo e ben dettagliato, passeremo dalla vita di Yael nel presente alla vita di Yael nel passato.

E ora vi lascerò dei pareri dagli altri membri del club:

"Mi ha stupito molto. Ho adorato i personaggi, la trama originale che mescola una possibile realtà storica con una spolverata di urban fantasy, e soprattutto il messaggio finale, quello che ti fa semplicemente chiudere il libro. E riflettere."

"Sconvolgente: un libro toccane, che fa riflettere tanto e che narra le conseguenze che avrebbe portato la vincita della Germania Nazista. Tutto raccontato con grande maestria, in un romanzo che mescola la storia e la distopia."

"Un libro geniale! Lo scrittore è riuscito a creare un mondo in cui la storia e il fantasy si mescolano in modo sublime, creando un puzzle perfetto!"

"Mentre leggevo le prime pagine non avevo un'opinione ben precisa, ma appena ho chiuso il libro ne sono rimasta stupita, una storia avvincente che parla di riscatto e libertà."

E questo è tutto. Vi consigliamo vivamente di leggerlo! :)






Nessun commento:

Posta un commento

Join Us

Follow Us @soratemplates