# recensione

Una gabbia di stelle di Robin Roe - RECENSIONE






TITOLO: Una gabbia di stelle
PREZZO: 16,50 €
AUTORE: Robin Roe
PAGINE: 318
CASA EDITRICE: Piemme
ACQUISTA QUI: http://amzn.to/2m8u65d
IL MIO VOTO:🌵🌵🌵🌵🌵

TRAMA:
Adam è all'ultimo anno di liceo, è carino, gentile e circondato da amici. Quando gli viene chiesto di fare da tutor a un ragazzino problematico del primo anno si rende subito disponibile, ma scoprire che il ragazzino è Julian, il "fratellino" che era stato dato in affido alla sua famiglia e che non vedeva da cinque anni, lo rende ancora più felice. All'inizio Julian sembra lo stesso: semplice, pulito e amante delle storie. Ma più tempo passano insieme, più Adam capisce che Julian sta nascondendo qualcosa... Adam è determinato ad aiutarlo, ma il suo coinvolgimento potrebbe costare la vita di entrambi.



Buonasera amici lettori!
Oggi vi andrò a parlare di un libro veramente stupendo, che vi farà riflettere e apprezzare di più quello che avete.

Sto parlando di "una gabbia di stelle"; questo libro narra la storia di Julian, ragazzo di 14 anni che da più di 5 anni vive con suo zio, Russel.
E' stato costretto a trasferirsi da suo zio per via della perdita improvvisa dei genitori, morti in un incidente, quando lui era ancora molto piccolo.

" Una volta, mia madre ha detto che il pianeta è come un utero enorme, e che ognuno di noi era un feto. La morte non era nulla di cui aver paura. Era solo nascere in un altro mondo, nel quale avremmo trovato qualcuno ad attenderci."


Prima di andare da suo zio, andrà a vivere da una donna Catherine (dei servizi sociali), che vive a sua volta con suo figlio, Adam.
Adam è più grande di 4 anni, ma inizierà subito a legare con Julian, fra i due nascerà subito l'amicizia, e un legame ancora più forte, la fratellanza.
Adam sarà l'unico in grado di dialogare apertamente con Julian, l'unico che riuscirà a salvarlo e a portarlo via dalle grinfie del meschino Zio.

Ho letteralmente adorato questo libro. L'ho apprezzato dall'inizio alla fine.
Mi sono subito affezionata a Julian, un ragazzino molto timido e molto fragile. Il suo corpo mano a mano che cresceva con suo zio, diventava sempre più debole e mal concio. Purtroppo, lo zio non si è mai curato tanto del nipote, anzi, li faceva del male. E Julian, troppo impaurito dallo zio, continuava a subire, senza mai parlarne con nessuno.

Adam che fin da piccolo ha preso a cuore Julian, quando lo rivedrà vagare per i corridoi del liceo, dopo 4 lunghi anni, lo colpirà un emozione enorme.
Adam darebbe la vita pur di avere con se il suo fratellino, farebbe di tutto per lui. E infatti così farà.

Un libro veramente struggente, pieno di odio, verità e voglia assoluta di vendetta.
Piangerete, poi vi arrabbierete a tal punto di voler entrare nella storia per prendere a pugni in faccia qualcuno.

Per non parlare poi dello stile di scrittura dell'autrice, magnifico. Vi farà rimanere incollati alle pagine, e vi farà emozionare come non mai.




Fatemi sapere cosa ne pensate di questo libro nei commenti!
un bacio, Martina.




Nessun commento:

Posta un commento

Join Us

Follow Us @soratemplates